Arrampicata

Zucco dell’Angelone – Via Lumaca di Vetro

Scritto da il 28 novembre 2017

Sabato sera siamo invitati a cena da amici e tra una chiacchera e l’altra ci si organizza per la domenica, Simone ci propone di andare a scalare allo Zucco dell’Angelone, via Lumaca di Vetro, visto che noi l’abbiamo già iniziata l’anno scorso e sappiamo dove si trova. Non male! Una buona occasione per rimetterci in pista! La via si trova sul secondo Sperone allo Zucco dell’angelone, in località Barzio, ha uno sviluppo di 120 m., massimo 6 lunghezze dal 4c al 5c obbligato, con difficoltà non eccessive ma continue. Ore 9.30 siamo al parcheggio dei Piani di Bobbio, il vento che era forte al nostro risveglio sembra essersi placato, il sole splende, e noi ci incamminiamo per il sentiero che porta all’attacco della via. Con calma ci prepariamo e alle ore 10.30 partiamo. Il primo tiro è tutto all’ombra, e il freddo si fa sentire!! Le dita sembrano staccarsi dalle mani, e quindi con un po’ di fatica arriviamo alla prima sosta. Da qui in poi siamo al sole, e un tiro dopo l’altro arriviamo all’ultimo: il diedro bianco, a detta di molti il più bello della via. E qui diamo il meglio di noi: con forza, concentrazione  e un po’ di ironia, raggiungiamo finalmente Simone all’ultima sosta! Sono le ore 13. Grandi! Che squadra! Simone si complimenta con noi, ma il merito è suo che l’ha tirata tutta, quindi grande Simone!! Dopo le calate torniamo alla base. Ma prima di tornare a casa, panino e birra all’Alva al Colle di Balisio!! Ci rifocilliamo mentre scambiamo le nostre impressioni sulla via.

Splendida giornata, bella via e ottima compagnia!

ARTICOLI SIMILI

LASCIA UN COMMENTO

Angelo3Chiara
Erba

Noi che insieme scoprimmo per caso l'amore per la montagna, vorremmo condividere con voi le nostre emozioni e le rare bellezze che in essa incontriamo