Escursionismo Invernale

Tris di cime – Monte Palanzone, Pizzo dell’Asino, Monte Puscio

Scritto da
il
31 Dicembre 2020

31 Dicembre 2020 ultimo giorno dell’anno, con l’auspicio di un 2021 migliore, affrontiamo l’ultima uscita in compagnia dell’amico Angelo salendo alla vetta del “nostro” Monte Palanzone che in questo anno ci ha salvato da una depressione certa dovuta alle leggi proibizioniste di questo stato che per fronteggiare l’emergenza Covid-19 ha messo in atto. Salita innevata già dal paese da dove partiamo salendo per via Palanzone poi raggiunti  i cartelli prendiamo il sentiero del Boldrino che porta alla Bocchetta di Vallunga. Il freddo, il cielo azzurro e la neve ci accompagnano fino alla bocchetta  dove piegando a sinistra seguiamo il sentiero attraverso un bosco in veste invernale come non l’avevamo mai visto… raggiungiamo il bivio con la Madonnina dove, dopo un breve ristoro puntiamo alla cima per il sentiero più ripido che con la neve a coprire ogni cosa rende la salita divertente e impegnativa. Passo passo tra la neve… il cielo azzurro che ci ha accompagnato fino ad ora, sembra cambiare, strane nuvole grigie sopra la vetta, all’orizzonte vediamo strisce di azzurro con sprazzi di sole, la nebbia nella pianura con i grattaceli di Milano che sbucano da essa… in questo ambiente quasi surreale arriviamo in cima! Partiti intorno alle ore 8.00 da Caslino, con un pò di fatica siamo in cima al Palanzone intorno  alle 11.00, dove per l’occasione ci gustiamo un buon panettone degli alpini con un bel thè caldo. Così noi tre ci regaliamo questo ultimo giorno dell’anno, trascorso tra alti e bassi ma con le montagne di casa che hanno rivestito un ruolo molto importante per noi. Felici ci incamminiamo verso  il Pizzo dell’Asino poi divertendoci nella discesa tra la neve raggiungiamo il Monte Puscio… poi giù fino all’Alpetto e quindi rientriamo in paese intorno alle ore 14.30

Lasciamo questo tribolato anno con la speranza in un prossimo migliore dove la salute su tutto possa trovare il posto che merita tra tutti noi e con l’augurio che la montagna possa in qualche modo aver trovato un posto di rilievo tra le persone, che come noi, trovano conforto e amore in essa. Buon  2021 “in the mountains”. Da Angelo e Chiara

Traccia Garmin

Photogallery

PERCORSO
ARTICOLI SIMILI
Angelo3Chiara
Caslino d'Erba

Noi che insieme scoprimmo per caso l'amore per la montagna, vorremmo condividere con voi le nostre emozioni e le rare bellezze che in essa incontriamo