Escursionismo

Tramonto al Monte Barro m.922

Scritto da il 23 Gennaio 2019

Sabato 12  gennaio, dopo la mattina trascorsa a riposarci pensiamo ad una camminata pomeridiana… così ecco l’idea: il tramonto al Monte Barro! Monte vicino a casa nostra, non troppo alto e alla portata di tutti, in una posizione invidiabile, perché sovrasta i laghi della Brianza, e durante il tramonto in particolare questi laghi si tingono di bellissimi colori. Siamo a Sala al Barro una frazione di Galbiate (LC),  lasciamo la nostra auto nei pressi di alcune abitazioni. Da qui prendiamo la mulattiera che sale tra le case e poco dopo raggiungiamo l’Eremo del Monte Barro, da quì prendiamo il sentiero fino a raggiungere la base del Monte Barro. Ora invece di salire diretti, prendiamo il sentiero a destra che porta alla cresta meridionale dove una volta arrivati troviamo il sole che inizia a sfoggiare i colori del tramonto e noi lentamente raggiungiamo la vetta intorno alle ore 16 circa. Il tramonto è alle 17.00, e in questa ora ci perdiamo ad ammirare il panorama circostante: abbiamo da una parte il Lago di Como, precisamente il ramo di Lecco, sovrastato dal monte Resegone e alla sua sinistra dal Gruppo delle Grigne. Dalla parte opposta, a ovest,  il Lago di Annone, il Lago di Pusiano e il Lago di Alserio, e sulla loro destra possiamo ammirare il Monte Cornizzolo, i tre Corni di Canzo e il Monte Rai. Sono proprio questi laghi che con il tramonto ci regalano dei colori meravigliosi. Poco prima delle ore 17.00 inizia il gioco, che dura circa un’oretta: una carrellata di colori sempre più intensa ci abbaglia, e Chiara, ispirata da questa atmosfera magica esegue qualche posizione di yoga. Quando il sole è quasi scomparso dietro l’orizzonte, il lago più lontano si tinge di rosso fuoco, e questi sono gli ultimi attimi; nel frattempo si accendono le luci delle città a contrastare il buio della sera. A questo punto decidiamo di scendere, accendiamo la nostra frontale e ci incamminiamo.

 

PERCORSO
ARTICOLI SIMILI

LASCIA UN COMMENTO

Angelo3Chiara
Erba

Noi che insieme scoprimmo per caso l'amore per la montagna, vorremmo condividere con voi le nostre emozioni e le rare bellezze che in essa incontriamo