Alpinismo

Pizzo d’Uccello m.1781

Scritto da
il
17 Agosto 2020

Le Alpi Apuane non deludono mai! Dopo la giornata di ieri sul re delle Apuane, oggi Pizzo d’Uccello, che abbiamo già fatto l’anno scorso dal sentiero attrezzato Carlo Piotti, ma lo rifacciamo volentieri in compagnia del nostro amico Angelo, perché si tratta di un altro simbolo di queste fantastiche montagne toscane. Imponente, severo ma comunque dolce nella sua verticalità:  lo saliamo dalla via normale, non banale, una sorta di arrampicata di primo e secondo grado, ma con esposizione mai eccessiva, e questo aiuta l’ascesa a questa fantastica cima. Ore 7.30 partiamo, e salutiamo Stefania del Rifugio Orto di Donna, dove abbiamo mangiato una zuppa toscana da leccarsi i baffi!  Dopo meno di un’ora di cammino, in cui ci siamo goduti la brezza dell’aria mattutina, accompagnata dalle luci del sole che a quest’ora sanno colorare così bene il paesaggio, arriviamo alla base del Pizzo d’Uccello, scattiamo qualche foto, e siamo pronti per bellissima ascesa. Partiamo alle 8.30 ad arrampicare questa divertente roccia passando paretine un po’ esposte, qualche fessura e diversi gradoni, passaggi ottimi e ben appigliati. Fatta l’anti cima, per le ore 9.10 siamo in cima, solo noi…TOP!! Anche oggi la giornata è soleggiata e possiamo godere di un notevole panorama, anche se all’orizzonte si vedono cumulonembi in arrivo. Foto di vetta, break-sgranocchio, e per le ore 9.30 scendiamo, contenti di aver salito di nuovo questa cima. In discesa prestiamo molta attenzione, a volte siamo in disarrampicata, e quasi alla base iniziamo ad incontrare gente che sale… appena in tempo!! Qui seguiamo il cartello a sinistra e scendiamo attraverso il bosco arrivando proprio sopra le cave, dove scattiamo qualche foto al paesaggio creato dalla mano dell’uomo che ci fa un certo effetto. Nel frattempo in cielo si copre, arriviamo in tempo alla nostra macchina per le ore 11.30 e di lì a poco inizia a piovere. Bene! Due giorni splendidi con due cime spettacolari, che ci hanno regalato forti emozioni. Rientriamo a casa contenti e soddisfatti per le cime raggiunte, ma di più per l’entusiasmo del nostro amico Angelo, letteralmente stupefatto da queste montagne, dove sicuramente torneremo insieme…

Arrivederci Alpi Apuane!

 

https://connect.garmin.com/modern/activity/5400591525

Photogallery

PERCORSO
ARTICOLI SIMILI
Angelo3Chiara
Caslino d'Erba

Noi che insieme scoprimmo per caso l'amore per la montagna, vorremmo condividere con voi le nostre emozioni e le rare bellezze che in essa incontriamo